La partita questa volta la raccontiamo così.

+: la partita stessa: emozionante, tesa, equilibrata e decisa nell'ultimo minuto / il talento di Vittorio Ferraresi e Adriano Renoldi / lo scontro tra le due opposte filosofie di gioco, il "corri e tira" eporediese contro il nostro gioco a metà campo/ le prestazioni di due giocatori che hanno diviso gli anni delle giovanili tra il nostro settore giovanile e quello di Lettera: 4 triple e seconda gara consecutiva in doppia cifra per Gianmauro Pucci (2002), pochi punti, ma tutti nel momento decisivo per Pietro Castello (2000), lucido e freddo, come contro Arona, nel finale incerto / il Palacena pieno / " USAC USAC ! LETTERA LETTERA !": i due cori che si alternavano, urlati da spalti popolati da un sacco di bambini del minibasket / tre triple di Longoni e Astegiano nel secondo tempo, in tre azioni in cui un pò per colpa nostra e un po' per merito della difesa di Lettera, i 24" stavano scadendo senza avessimo costruito nulla / 22 giocatori dei 24 convocati dai due coach per la partita di ieri,provengono dai nostri (Usac e Lettera) settori giovanile.

- le due espulsioni, non tanto per l'episodio che le ha generate ( solo chi è digiuno di sport può non sapere che la tensione e l'agonismo possono generare ogni tanto comportamenti negativi e reazioni sbagliate), ma perché probabilmente priveranno le due squadre di due giocatori importantissimi nel prossimo turno di campionato.

Domenica prossima non cambiare, stessa spiaggia, stesso mare: alle 18 al Cena ospiteremo la Pall.Chivasso.

Parziali: 1q 24-22, 2q 38-34 (14-16), 3q 56-53 (18-19), 4q 74-80 (18-27).

Lettera: Pucci 12, Renoldi 17, Degrandi 2, Filomena ne, Gamba ne, Alberto 3, Massara ne, Castello 8, Farris 7, Aceto 4, Saccomani 12, Chiantaretto 9. All. Cossavella
Usac: Astegiano 13, Corrado 14, Ferrera 0, Contiero 0, Gennari 1, Chiartano ne, Longoni 17, Ferraresi 22, Castello 4, Oberto 8, Boetto 1. All. Porcelli.

Arbitri: Giovagnini e Turello.

Si riscatta subito la nostra prima squadra, dopo lo stop della scorsa domenica sul campo del Kolbe, superando la Ginnastica Torino, formazione che aveva i nostri stessi punti, e ribaltando anche la differenza canestri ( all'andata perdemmo di undici punti). L'inizio partita probabilmente risente del riscaldamento prolungato, dovuto ai quindici minuti di sciopero degli arbitri, sciopero finalizzato ad attirare l'attenzione dopo l'aggressione a un collega in una partita di D a Serravalle lo scorso fine settimana, e gli attacchi non concludono granchè. Per noi solo Ferraresi si fa trovare pronto fin da subito mettendo a segno nove dei tredici punti a referto. Cambia tutto nel secondo quarto: le nostre percentuali passano dal 30 scarso a quasi il 60%, Ferraresi è quello del primo quarto, forse anche meglio, Corrado e Astegiano segnano dall'arco dei tre punti con continuità e così raggiungiamo la metà gara con il vantaggio in doppia cifra. Il terzo quarto ricorda molto il primo, noi troviamo punti solo con Astegiano e i ragazzi di coach Vassalli tornano vicini nel punteggio. Fortunatamente non solo i quarti dispari si sono assomigliati, ma anche quelli pari: ne mettiamo ventotto nell'ultimo, grazie al 7/12 dal campo e al 12/16 nei liberi, andando anche oltre, come già detto, al -11 subito all'andata. Il campionato continua il suo equilibrio e indecifrabilità: le prime quattro hanno perso tutte, mentre Cuneo e Grugliasco si sono riavvicinate al centro classifica. Domenica saremo di nuovo in casa, anzi no, in trasferta: giocheremo sempre a Ivrea, ma ospiti di Lettera 22.

Parziali: 1q 13-14, 2q 40-30 (27-16), 3q 52-45 (12-15), 4q 80-66 (28-21).

Usac: Castello 0, Ferrera 0, Contiero 0, Astegiano 12, Corrado 16, Oberto 10, Boetto 3, Gennari 2, Ferraresi 26, Longoni 11, Chiartano ne, Bogni ne. Allenatore: Porcelli
Ginnastica To: Gazzola 0, Quaglia, Pavone 17, Gatti 16, Nebiolo 6, Apruzzi 14, Borra ne, Passarino 10, Venturini 3, Gavagnin 0, Zanellato 0. Allenatore: Vassalli.

Arbitri: D’Errico e Deaglio.

Grazie a Massimo Sardo per la foto.

Finisce con una sconfitta il trittico di trasferte posto tra la fine del girone di andata e quello di ritorno: dopo il ko a Vercelli e la vittoria sul campo del Pinerolo, Aste e compagni domenica sera hanno cozzato contro la difesa 2-3 del Kolbe. Dopo un ottimo primo quarto, chiuso a quota 24 punti con il canestro in entrata di Castello sulla sirena e con un promettente 3/8 dall'arco da tre, per la squadra di coach Titto sono iniziati i problemi offensivi, tra palle perse in maniera banale e percentuali da incubo al tiro: nei restanti trenta minuti i punti a referto infatti sono stati solo 34 con 2/18 nelle triple. Finiti sotto nel punteggio a inizio secondo tempo, siamo rimasti comunque a contatto fino ai minuti finali, minuti giocati in maniera nervosa e tesa dalla due formazioni, ma non siamo più riusciti a mettere il naso avanti e così i ragazzi di coach Abrate hanno potuto festeggiare la seconda vittoria consecutiva.

Rimane il rammarico di non aver coinvolto di più Oberto, sicuramente il migliore in attacco, con otto falli subiti e molti liberi guadagnati, invece di tirare spesso in maniera affrettata. Il campionato però continua ad essere molto equilbrato e l'occasione per riprendere la corsa si rinnova ogni settimana: domenica finalmente torniamo a casa e sarà nostre ospite la Ginnastica Torino.

Parziali: 1q 19-24, 2q 34-35 (15-11), 3q 51-47 (17-12), 4q 64-58 (13-11).

Kolbe: Aralla 17, Rostagno 0, Indorato 0, Maule 4, Di Giorgio 17, Cantamessa 0, Panero 0, Scarano 0, Bensi 0, De Santis 13, Orlando 10, Trinchero 3. Allenatore: Abrate.

Usac: Ferrera 0, Castello 2, Ronci 0, Corrado 13, Astegiano 10, Oberto 8, Longoni 9, Boetto 2, Gennari 0, Ferraresi 14. Allenatore: Porcelli.

Arbitri: Ugo e Ferrero Regis. 

Torna a muoversi la classifica della nostra C Silver e lo fa vincendo a Cantalupa, sul campo della Cest. Pinerolo, nella seconda delle tre trasferte consecutive previste a cavallo tra la fine del girone di andata e l'inizio di quello di ritorno. Nel primo quarto perdiamo parecchi palloni (5) però rimaniamo a contatto grazie all'aggressività offensiva che ci porta a tirare sette liberi. Nella seconda frazione di palle perse addirittura non c'è traccia nello scout, ma diventa davvero bassa la percentuale al tiro (5/21), con almeno sei appoggi che escono. I padroni di casa però sbagliano parecchio pure loro e così all'intervallo lungo siamo a contatto, distanziati da mezzo canestro. Al ritorno in campo però noi cambiamo marcia in difesa e per Pinerolo diventa davvero difficile muovere il tabellone, in attacco però sprechiamo diverse possibilità per scappare via nel punteggio, anche se il canestro da tre sulla sirena di fine quarto di Ferraresi ci spinge a +7. Inizia male l'ultimo quarto: Pinerolo segna due triple consecutive mentre noi per oltre tre minuti non facciamo canestro, poi una palla recuperata da Ferraresi ci manda sul 46-43 e Longoni e Oberto non sbagliano dalla lunetta (50-43). La squadra di casa segna il suo ultimo canestro della partita a 4'20", noi non facciamo molto meglio, ma una schiacciata di Oberto mette la parola fine a questa prima giornata di andata e con un record di 7 vinte e 7 perse risuperiamo Vercelli e agganciamo Pinerolo, Settimo e Ginnastica nei posti che vanno dal sesto al nono. Domenica giocheremo a Moncalieri, ospiti del Kolbe, ieri a sorpresa uscito vincente dalla trasferta a Saluzzo.

Parziali: 1q 17-16, 2q 31-30 (14-14), 3q 37-44 (6-14), 4q 45-56 (8-12).

Pinerolo: Peretti 0, Navone 10, Chiattone 0, Visconti 7, Gatti ne, Molinero 0, Tecco 9, Tomatis 12, Carpentieri 0, Cibrario 7. Allenatore: Bianco.

Usac: Gennari 0, Castello 0, Ronci 0, Corrado 15, Astegiano 2, Oberto 12, Longoni 10, Boetto 2, Ferrera ne, Ferraresi 15. Allenatore: Porcelli.

Arbitri: Accorsi e Pertusio.

Il recupero della decima giornata e l'ultima di andata: questo era il programma della nostra prima squadra nella prima settimana di gare del 2019: purtroppo sono arrivate due sconfitte, anche se molto diverse da loro. Mercoledi sera a fare la differenza è stata la incredibile precisione al tiro da tre dei ragazzi di coach Patrignani: con le 6 messe a segno solo nel primo quarto, hanno tagliato le gambe a Aste e compagni che hanno anche provato più volte a ricucire senza però mai ad avvicinarsi realmente. Alla fine sono stati ben 14 i canestri da tre a referto per gli ospiti. Sabato sera invece la partita si è decisa solo nei minuti finali, quando i vercellesi hanno dimostrato più freddezza e precisione nel momento decisivo di una gara molto equilibrata. Per noi il rammarico di non aver giocato in maniera meno affrettata quando nel secondo quarto abbiamo toccato il +10 e per un paio di conclusioni ben costruite che hanno fatto dentro fuori negli ultimi due minuti. Quest'anno nei Rices gioca  Cambu, lo abbiamo salutato in campo e lo rifacciamo qui. 

Sabato saremo di nuovo on the road: non solo noi siamo stati obbligati a cambiare campo, anche la Cest.Pinerolo ha il campo di casa lontano da casa, infatti giocheremo a Cantalupa. 

USAC SEA SETTIMO

Parziali: 1q 17-30, 2q 29-44 (12-14), 3q 39-60 (10-16), 4q 53-77 (14-17).
Usac: Gennari 0, Castello 2, Ronci 0, Chiartano ne, Corrado 3, Astegiano 4, Oberto 6, Contiero ne, Longoni 14, Boetto 1, Ferrera, Ferraresi 23. Allenatore: Porcelli.
Sea: Fantolino 9, Tarenzi 7, Barbaria 13, Dho 2, Rivoira, Tommasiello 16, Bacilieri 3, Pulina 4, Benvenuti, Colombano 1, Zorzan 18, Zitarosa 4. Allenatore: Patrignani.

VERCELLI RICES USAC

Parziali: 1q 15-16, 2q 31-33 (16-17), 3q 45-45 (14-12), 4q 63-57 (18-12).                                                                     Vercelli: Gagnone ne, Buffon 0, Morello 8, Giordano 2, Cambursano 2, Danna 15, Tamarindo 4, Vercellone ne, Sabatino 13, Frattallone 17, Reiser 2, Manitta 0. Allenatore: Galdi.                                                                                                                                   Usac: Longoni 4, Oberto 13, Astegiano 12, Ferraresi 7, Boetto 0, Ronci 2, Castello 3, Gennari 1, Corrado 14, Chiartano ne, Ferrera 0, Bogni ne, Chiartano ne. Allenatore: Porcelli.

Per Natale la nostra prima squadra si regala il terzo successo consecutivo e per la prima volta nell'anno il nostro record diventa positivo, sei vittorie e cinque sconfitte. Coach Porcelli poteva contare sul ritorno di Corrado, e le due triple messe a segno speriamo siano il segnale che l'infortunio alla caviglia è stato superato, ma aveva una rotazione dei lunghi più limitata, con Oberto arrivato alla partita senza allenamenti in settimana causa malanni di stagione e senza Gennari, fuori Piemonte per motivi personali. I nostri sono partiti subito forte con un Ferraresi imprendibile dalla difesa ospite, ben supportato da Longoni e Astegiano. Nel secondo quarto il dominio sui due lati del campo è continuato, grazie anche all'energia portata da Pietro Castello, autore di un'altra convincente prova e così si è arrivati all'intervallo lungo con un consistente +15. L'unico momento difficile della serata è stato verso la metà del terzo quarto quando Blanco ha provato a riportare a contatto i suoi, ma Castello con due triple ha rimesso il vantaggio oltre alla doppia cifra a fine tempo. Da oltre l'arco dei tre punti arrivano i canestri Ronci, Astegiano e Ferraresiche  hanno chiuso anzitempo l'incontro e così il pubblico ha potuto festeggiare anche i primi punti in C di Marco Ferrera e l'esordio assoluto di Roberto Battuello e Alex Cojocariu.

Dopo la pausa natalizia si inizierà subito con un doppio impegno: il recupero casalingo della partita contro il Sea Settimo (mercoledì 9 alle 21.15) e la trasferta a Vercelli di sabato 12, l'ultima del girone di andata.

Parziali: 1q 22-12, 2q 40-25 (18-13), 3q 54-43 (14-18), 4q 73-51 (23-8).

Usac: Ronci 3, Ferrera 2, Ferraresi 21, Longoni 12, Astegiano 9, Corrado 6, Castello 12, Boetto 6, Oberto 2, Battuello 0, Cojocariu 0. Allenatore: Porcelli.

Grugliasco: Negrini 8, Cristiano 5, Dal Ben 5, Della Rovere 5, Grasso 4, Di Micco 3, Cervellin 3, Blanco 18, Rizzo 0, Schirano 0. Allenatore: Menegatti.

Arbitri: Pulina e Modaferri.

La partita della C questa settimana la facciamo raccontare alla Sentinella. La foto è quella dello scout finale, astenersi se non amanti delle statistiche.

https://lasentinella.gelocal.it/sport/2018/12/17/news/ferraresi-e-il-migliore-l-usac-rivarolo-espugna-il-parquet-della-granda-1.17573630?fbclid=IwAR2rF6qcRKCq1kBL0kAzu4Y_nR5RSiR25tniunz7Zhh3l2jAmwoGz3Zizd0