Torna a vincere la nostra prima squadra, dopo due stop quasi inaspettati contro Arona e Pino. Era fondamentale farlo per mantenere viva la possibilità dei playoff e contemporaneamente tenersi lontano dalla zona playout. Nonostante il 10-5 iniziale a nostro favore, sono gli ospiti a recuperare e a finire avanti di 5 lunghezze il quarto, grazie soprattutto ai 7 punti di Marzolla. Nel secondo quarto però i ragazzi di coach Maccanti svoltano la partita, alzando il ritmo, rubando palloni con una aggressiva difesa sui 26 metri e al contributo offensivo di tutti: ben in sette dei nostri vanno a segno in questa frazione e all'intervallo lungo siamo davanti. Trino non molla e prova a riportarsi sotto, ma il nostro attacco sale di livello e in questi minuti iniziali di secondo tempo è davvero notevole l'impatto di Carlo Cavaletto, probabilmente alla sua miglior gara di sempre in C. La partita va alla velocità che vogliamo noi e non solo blocchiamo il tentativo di rimonta dei ragazzi di coach Tricerri, ma addirittura ampliamo il vantaggio: il parziale nei due quarti centrali è di 45-26 per noi. Paghiamo un pò la stanchezza quando iniziano gli ultimi dieci minuti e i vercellesi tornano pericolosamente vicini, grazie anche agli 11 punti di Vigliaturo. Ci pensano però le triple di Astegiano, Corrado e Sartore a ricacciare definitivamente indietro gli ospiti e così il nostro numero di vittorie stagionali raggiunge la doppia cifra.

Domenica saremo di nuovo in casa, opposti alla squadra del momento, la Fortitudo Alessandria, da ieri appaiata al Reba al primo posto in classifica.

Usac: Longoni 9, Zagaria 10, Corrado 12, Oberto 11, Cavaletto 8, Cambursano 5, Ferraresi 6, Sartore 10, Astegiano 5, Zuliani ne, Boetto ne, Serena ne. Allenatore: Maccanti.

Trino: Costamagna 6, Gambara 3, Vigliaturo 18, Immarisio 1, Perissinotto 4, Calvo 8, Isacco ne, Arditi 7, Deandreis 2, Marzolla 15, Piazza 0, Berruti 6. Allenatore: Tricerri.

ARBITRI – Cavallina di Borgaro (TO) e Negro di Torino.

Parziali: 1q 13-18, 2q 33-26 (20-8), 3q 58-44 (25-18), 4q 66-60 (8-16).

Una buona partenza (16-6) ci illude sulla possibilità di portare a casa con relativa facilità la partita in casa dell'ultima classifica, ma bastano pochi minuti per capire che i padroni di casa hanno più voglia e cattiveria agonistica di noi. Il quarto finisce con un contro parziale di 10-2 per il Teen Basket, break al quale diamo il nostro contributo con molte palle perse in maniera banale. Sordella e Rauti guidano i compagni al sorpasso a inizio seconda frazione e da quel momento inizia il nostro rincorrere nel punteggio. A metà quarto siamo sotto di 7, a metà gara di 10. Il secondo tempo ci regala un'altra illusione: in tre minuti la difesa finalmente efficace e i canestri di Cambursano e Ferraresi ci riportano a un solo possesso di distanza, ma poi torniamo quelli del primo tempo e anche lo svantaggio riprende consistenza. I falli obbligano sia Boetto che Oberto alla panchina e dopo trenta minuti siamo sempre sotto in doppia cifra. Nell'ultimo quarto ci creiamo e poi ci distruggiamo l'ultimo tentativo di rimonta: tripla di Corrado poi la difesa fa un buon lavoro, costringe a un tiro forzato gli avversari, ma il rimbalzo per una nostra disattenzione finisce in mano ai padroni di casa che trovano due punti facili, torniamo in attacco e segniamo da tre sempre con Corrado e un'altra disattenzione banale in difesa ci taglia le gambe in maniera definitiva.

Domenica ospitiamo Trino, una partita davvero importante nella corsa salvezza: alle 18 al Poli.

Parziali: 1q 16-18, 2q 39-29 (23-11), 3q 56-45 ( 17-16), 4q 72-64 (16-19).

Usac: Serena 0, Corrado 9, Astegiano 2, Oberto 8, Cambursano 8, Sartore 10, Cavaletto 2, Boetto 2, Zagaria 11, Ferraresi 12. Allenatore: Maccanti. Assistente: Castagna.

Dopo tre vittorie consecutive, si ferma la striscia positiva della nostra prima squadra. Vince Arona, una delle nostre bestie nere in questi anni tra D e C Silver, altra squadra in un buon momento di forma, basti pensare alla vittoria su Serravalle nel penultimo turno di campionato. Il nostro primo quarto è giocato al limite della perfezione, 28 punti a referto e ottima qualità nella costruzione dei tiri, poi nella seconda frazione iniziano a scendere le percentuali, anche se la fluidità in attacco è molto simile a quella dei precedenti 10. All'intervallo comunque il vantaggio è ancora ben oltre alla doppia cifra. Nel secondo tempo i ragazzi di coach Bussoli cambiano marcia sui due lati del campo, noi non molliamo, ci facciamo riavvicinare, ma siamo ancora in controllo del punteggio. Arriviamo nei due minuti finali con un vantaggio ancora discreto (71-66), poi prima una tripla e poi altri tre tiri liberi impattano la partita sul 72-72. L'equilibrio continua e si arriva 74-74 pari. A 21" Oberto fa 0/2 nei liberi e sull'attacco successivo un fallo a 1.2 secondi dalla fine, fallo fischiato lontano dalla palla, porta Loughlimi in lunetta. Entra il primo, esce il secondo, ma suona la sirena e così l'appuntamento per la decima vittoria è rinviato. Rimaniamo sesti con quattro punti di vantaggio sulla zona playout.

Domenica saremo ospiti del Torino Teen Basket, di Pino Torinese. Qui la classifica aggiornata: http://www.usacbasket.it/classifiche-e-risultati/80-risultati-serie-c.html

Usac: Longoni 3, Zagaria 13, Corrado 7, Oberto 11, Cavaletto 4, Cambursano 10, Ferraresi 15, C. Campigotto 7, Sartore 0, Astegiano 4, Zuliani ne. Allenatore: Maccanti. Assistente: Filippa.

Arona: Paracchini 10, Picazio 22, Loughlimi 20, Amodio 0, Dal Maso 6, Facchin 4, Tufano 2, Bainotti, Sinigaglio 0, Franzosi ne., Sancio 5, Dalleolle 6. Allenatore: Bussoli.

ARBITRI – Sarzano di Casale Monferrato (AL) e Negri di Valenza (AL). 

Parziali: 1q 28-17, 2q 41-29 (13-12), 3q 60-53 (19-24), 4q 74-75 (14-22).

Clamorosa impresa della nostra prima squadra sul campo del Cuneo: porta a casa la quarta vittoria su cinque partite nel girone di ritorno sconfiggendo una formazione che arrivava a sua volta da quattro successi consecutivi, ma l'aspetto più incredibile è essere riusciti a ribaltare il parziale iniziale di 28-4, piazzandone un altro di 34-10 per arrivare al pareggio a metà gara. Nel terzo quarto si tornava a subire il gioco dei padroni di casa, poi ennesima reazione e partita portata a casa grazie al 21-5 degli ultimi minuti.

Il campionato si ferma per una settimana, poi torneremo a giocare in casa domenica 5 marzo, quando affronteremo Arona.

Cuneo: Rocchia 24, Dedaj 8, S. J.Maccario 13, Civalieri 4, Bianchi 2, Lukumiye 2, Dadone 2, De Simone, Massucco 0, Baudino 0, Gabriunas 0, S. Maccario 0. Allenatore: Maniscalco. 

Usac: Longoni 2, Zagaria 12, Corrado 12, Cambursano 3, Oberto 6, C. Campigotto 12, Sartore 7, Ferraresi 9, Serena 2, Cavaletto 0. Allenatore: Maccanti. Assistente: Filippa.

ARBITRI – Recenti di Alba (CN), Coccia di Torino.  

Parziali: 1q: 28-16, 2q 38-38 (10-22), 3q 50-44 (12-8), 4q 55-65 (5-21).

Continua il buon momento della nostra prima squadra: come nell'andata abbiamo battuto la Cest.Pinerolo, è stata la terza vittoria in quattro giornate nel girone di ritorno e la classifica oggi è bella come non mai in questa stagione. Nel primo quarto l'attacco è favoloso, grazie alle penetrazioni di Ferraresi, al dominio in area di Oberto e alle conclusioni da fuori di Corrado. Nel secondo quarto però perdiamo fluidità e percentuali alte, grazie anche all'alternanza delle difese proposte degli avversari. Un tiro di Francesco Corrado sulla sirena ci riporta sotto solo di un possesso alla fine del primo tempo. Nella ripresa la partita è intensa e dura (ma sempre corretta) e per questo motivo si sbaglia parecchio. Si va avanti a piccoli break da una parte dell'altra e ancora una tripla di Francesco sulla sirena di fine terzo ci dà un pò di respiro. Non cambia la musica nell'ultima frazione, noi siamo sempre avanti, ma buttiamo via diverse occasioni per scappare definitivamente e gli ospiti rimangono a contatto. Poi una tripla di Zagaria e due di Cambursano ci danno la spinta finale e, nonostante il disperato tentativo di recupero nei secondi finali di Pinerolo, arriva un'altra importantisisma vittoria per la squadra di coach Maccanti.

Domenica trasferta a Cuneo. Sotto trovate la classifica.

USAC: Longoni 0, Zagaria 15, Corrado 17, Oberto 11, Cavaletto 0, Cambursano 16, Ferraresi 5, C. Campigotto 6, Boetto ne., Sartore 0, Astegiano 0, Zuliani ne. Allenatore: Maccanti. Assistente: Filippa.

PINEROLO: Badariotti 4, Visconti 11, Molinero 6, Tecco 6, Gandolfo ne,  Sinfjeli 21, Borda Bossana 0, Navone 2, Murgia 10, Casse ne. Allenatore:  Bianco.

ARBITRI – Ghirardo di Orbassano (TO) e Tordella di Torino. 

Parziali: 1q 24-15, 2q 35-37 (11-22), 3q 52-46, 4q 70-64 (18-18)

SQUADRA PUNTI GIOCATE V P
REBA TO 32 17 16 1
FORTITUDO AL 28 17 14 3
SERRAVALLE 24 17 12 5
CUNEO 20 17 10 7
LETTERA 22 18 17 9 8
USAC 16 17 8 9
PINEROLO 16 17 8 9
VERCELLI RICES 14 17 7 10
GINNASTICA TO 14 17 7 10
KOLBE TO 14 17 7 10
TRINO 12 17 6 11
SEA SETTIMO 12 17 6 11
ARONA 10 17 5 12
TORINO TEEN BK 8 17 4 13

Secondo successo consecutivo esterno per la squadra di coach Maccanti, secondo successo contro una diretta concorrente del gruppone di centro classifica e, come già con Vercelli, i confronti diretti sono dalla nostra parte. Breve cronaca: partono meglio i ragazzi di coach Baldovin, 4-0 per loro in avvio, poi una tripla di Cambursano ci dà la sveglia e grazie a Ferraresi e Oberto prendiamo il comando della gara, scappando via oltre alla doppia cifra di vantaggio. Una tripla di Astegiano ci fa iniziare nel migliore dei modi il secondo quarto e arriviamo a toccare anche il +20. La squadra di casa passa a zona e all'inizio il cambiamento non ci mette in difficoltà, però poi perdiamo fluidità, i torinesi acquistano fiducia e rosicchiano qualcosa. Negli ultimi due minuti torniamo quelli di prima e all'intervallo il vantaggio è di 16 punti. Nel secondo tempo però diventiamo confusionari, sparacchiamo dalla distanza e tutto il lavoro fatto nei primo venti minuti viene quasi completamente annullato. L'attacco della Ginnastica ne fa 27 in questa frazione, contro i 25 dell'intero primo tempo. Si iniza così l'ultimo quarto con un vantaggio ridotto quasi all'osso, ma per fortuna la rimonta si ferma, i nostri non sono quasi perfetti come nel primo tempo, ma sufficientemente lucidi da reagire al brutto momento e grazie anche ad alcune giocate di Francesco Corrado, portiamo a casa un'altra importantissima vittoria.

Domenica torniamo al Poli per la nostra unica partita casalinga del mese: ospitiamo la Cest. Pinerolo, orario solito.

Parziali: 1q 9-21, 2q 25-41 (16-20), 3q 52-56 (27-15), 4q 62-75 (10-19).

Usac: Cambursano 8, Oberto 14, Corrado 17, Astegiano 5, C.Campigotto 11, Ferraresi 10, Zagaria 4, Longoni 6, Zuliani ne, Sartore ne, Boetto ne. Allenatore: Maccanti

Come all'andata abbiamo avuto il tiro per il pareggio, così nel match di ritorno abbiamo avuto il tiro per vincere, ma in entrambi i casi ad ottenere i due punti è stato il Reba Basket, prima in classifica fino ad ora e imbattuta dal 23/10, quando perse a Trino. Il match è stato molto equlibrato per tutti i 40 minuti, con la squadra di coach Iannetti perlopiù avanti, anche se mai oltre i 6-7 punti. Nei minuti finali gli ospiti sembrano poter però controllare, ma una tripla di Cambursano e una di Corrado ci ridanno energia. Con i tiri liberi sempre di Francesco agguantiamo il pareggio sul 64-64, ma una tripla sulla sirena dei 24" rimette davanti Reba. Ancora Cambu dall'arco e siamo pari. Reba torna avanti, noi non cediamo, ma sprechiamo per due volte il pallone del pareggio o del sorpasso. A fine partita ci rimane il rammarico di aver perso per 5 punti complessivi le due partite contro la formazione più forte del campionato, ma anche la convinzione di poter giocare e battere chiunque. Spulciando lo scout tra le voci positive troviamo i 7 assist di Zagaria, il 5/7 da 2 di Corrado e i 13 rimbalzi di Oberto.

Sabato saremo ospiti della Ginnastica Torino.

Usac: Longoni 2, Zagaria 11, Corrado 24, Oberto 18, Cavaletto 0, Cambursano 7, Ferraresi 4, C. Campigotto 3, Boetto ne, Sartore 0, Astegiano 0, Ariotto ne.Allenatore: Maccanti. Assistente: Filippa.

Reba: Ferrero Regis 7, Garavelli 0, Fornuto 17, Tuninetto 9, Barraz 16, Maffucci ne, Cirla 2, Aresu 8, Roncarolo 11, Selmi 1, Marra ne, Savoldelli ne. Allenatore: Iannetti.

ARBITRI – Federico Turello di Rivalta (TO) e Federico Pasavento di Aymavilles (AO).

Parziali: 1q 15-17, 2q 33-35 (18-18), 3q 48-55 (15-20), 4q 69-71 (19-16).