La nostra prima squadra esce sconfitta anche nella seconda giornata, al termine di un incontro emozionante e tirato, giocato punto a punto sul campo del Reba, formazione tra le più accreditate come protagonista nella primissima fascia della classifica. 
I padroni di casa partono forti, guidati da Savoldelli e Fornuto, noi impieghiamo qualche azione a trovare fluidità, ma grazie a Butera stiamo a contatto e blocchiamo il tentativo di fuga dei torinesi. Nel secondo quarto il tiro da tre diventa la nostra arma in più: oltre Butera, anche Zagaria e Cambursano trovano punti dalla distanza, soffriamo meno i centimetri e i chili in più dei torinesi nelle aree colorate e a metà siamo addirittura avanti. Nel terzo quarto la partita continua sullo stesso binario, giochiamo bene e Butera è sempre in rebus per la difesa avversaria. Terminiamo però il tempo con un po' di rimpianto per un canestro in penetrazione concesso un pò troppo facilmente a Tuninetto, proprio sulla sirena, ma siamo comunque avanti di 4 a dieci minuti dalla fine. Nell'ultimo quarto la partita diventa ancora più emozionante ed equilibrata. I padroni di casa passano davanti nella seconda metà del quarto, le giocate di Savoldelli ci spingono sotto, Zagaria ci tiene a galla, ma la speranza di andare all'overtime muore sul ferro che respinge il tiro di Corrado. 
Domenica ospitiamo la Ginnastica Torino: palla a due alle 18

.Parziali: 1q 23-19, 2q 38-40 (15-21), 3q 53-57 (15-17), 4q 76-73 (23-16).

Reba: Savoldelli 20, Garavelli 3, Fornuto 13, Tuninetto 16, Barraz 5, Maffucci 0, Cirla 10, Aresu 6, Ferrero Regis 2, Marra 0. All. Iannetti
Usac: Longoni 4, Zagaria 14, Corrado 5, Butera 30, Cambursano 14, Oberto 4, Cavaletto ne., Ferraresi 2, C. Campigotto 0, M. Campigotto 0, Boetto ne, Zuliani ne. All. Maccanti. Assistente: Filippa.