Dopo le tre prove convincenti del mese di dicembre (sconfitta ad Alessandria nei minuti finali e vittorie con Kolbe e Serravalle), la nostra prima squadra inizia l'anno nuovo con un passo falso, superata dai ragazzi di Lettera 22 in maniera piuttosto netta. Dopo un primo tempo in equilbrio giocato a ritmi abbastanza alti anche se costellato da parecchi sbagli, sia di esecuzione che di scelte, da parte delle due squadre, al rientro dall'intervallo la formazione di coach Micheletto è stata brava a cambiare passo, alzando le percentuali al tiro, usando al meglio i mismatch e togliendo ritmo al nostro attacco, di per sè già abbastanza confusionario, alternando le difese. Per quanto ci riguarda il rimpianto maggiore probabilmente è il non aver saputo indirizzare nel primo tempo il match dalla nostra parte, quando, pur sbagliando molto, avevamo dato l'impressione di poter gestire senza problemi i minori centimetri a rimbalzo e di usare nell'altra metà campo la nostra maggio velocità. Un pò dimenticato dai compagni nei secondi venti minuti Oberto, sicuramente il migliore in fase offensiva tra i nostri. Bisogna dimenticare in fretta domenica e tornare a giocare come prima della pausa perchè ci aspettano due trasferte in casa di formazioni che fanno parte del gruppone di centro classifica come noi: sabato finiremo l'andata a Settimo e poi inizieremo il ritorno in casa del Vercelli Rices. Forza ragazzi! 

Parziali: 1q 15-16, 2q 26-27 (11-11), 3q 42-53 (16-26), 4q 59-74 (17-21).

USAC: Longoni 8, Zagaria 7, Corrado 12, Oberto 13, Cavaletto 0, Cambursano 0, Ferraresi 4, Astegiano 5, C. Campigotto 10, Boetto 0, M. Campigotto 0, Zuliani ne. Allenatore: Maccanti. Assistente: Filippa.

LETTERA 22: Tampellini 17, Manfrè 20, Gubetti 15, Ramella 0, Fancelli 3, D'Arrisi 17, J. Castello 0, Monfroglio 2, Tahir ne, Degrandi ne, P.Castello 0, Ronci ne.. Allenatore: Micheletto. Assistente: Cossavella.

ARBITRI – Mattia Notari di Aosta e Federico Pasavento di Aymavilles (AO)