Nell'unico match del girone in programma di domenica, la nostra prima squadra porta a casa la terza vittoria consecutiva, vittoria che vale la quarta posizione insieme a Savigliano e Vercelli. Dopo una partenza parecchio svogliata e piena di amnesie difensive, soprattutto a rimbalzo difensivo, Corrado e compagni si trovano sotto 9-16 a metà primo quarto. Il coach chiede timeout e finalmente si inizia a giocare, producendo un 12-3 di controparziale per chiudere il quarto. Nella seconda frazione Zagaria e Campigotto provano a portarci più lontani nel punteggio, ma Cuneo non molla e, grazie anche a un canestro sulla sirena di fine tempo, il distacco è di soli due possessi. Finalmente la scossa arriva a inzio ripresa: con un quintetto senza Oberto, oggi limitato nel minutaggio dai falli, con Longoni e Cambursano negli spot di 5 e 4, la partita si indirizza dalla nostra parte. Ferraresi segna 12 dei suoi 14 punti in questo quarto, i rimbalzi finalmente difensivi sono finalmente tutti nostri e grazie anche alla difesa che obbliga gli avversari a tiri quasi sempre a ridosso della sirena dei 24", ce ne andiamo via: 28-8 nel quarto e partita messa in ghiaccio. Nell'ultimo quarto le difese sono già sotto la doccia e gli attacchi hanno vita facile. Da segnalare il ritorno in campo dopo quasi due anni di stop di Daniele Rizzuto. Domenica giochiamo in casa di Lettera.

Qualche numero preso dallo scout: nessun punto, ma ben 9 rimbalzi, di cui addirittura 8 in attacco, per Boetto, 11 le triple totali segnate, 11 punti in 10 minuti per Cavaletto, 6 le palle recuperate per Longoni, 6 gli assist di Corrado, 5/7 da 2, 4 assist e 3 palle recuperate per Zagaria, 6 i rimbalzi di Cambursano, 3 gli assist di Campigotto.

Usac. Longoni 20, Corrado 10, Oberto 4, Campigotto 11, Astegiano 3, Cavaletto 11, Zagaria 14, Zuliani 2, Cambursano 5, Ferraresi 14, Boetto 0, Rizzuto 0. Allenatore: Titto Porcelli.

Cuneo: Berardinelli 9, Petrucci 4, Civalleri 14, M. Maniscalco 10, Mameli, Alberti 2, Grabriunas 8, G. Rocchia 0, T. Rocchia 5, Conti 10, Trentani 8. Allenatore: Maniscalco.

ARBITRI – Modafferri di Vespolate (NO) e Berruto di Chieri (TO).

Parziali: 21-19, 2q 43-37 (22-18), 3q 71-45 (28-8), 4q 94-70 (23-25).