Il racconto di coach Aste sull'ultimo match vinto dal nostro gruppo under 13: "Quella che abbiamo conquistato domenica a Ponderano è stata forse la vittoria più bella della stagione. Sia per come è arrivata, sia per la classifica. Partiamo dalla classifica, il motivo meno importante: con questa vittoria ci assicuriamo quasi sicuramente (a meno di grossi scivoloni nelle prossime partite) il terzo posto nel girone. Inaspettato ad inizio stagione, ma più che meritato per quanto si è visto sul campo. 
Più importante il secondo aspetto: ovvero ritenere questa come la vittoria più bella della stagione e come l'abbiamo ottenuta. In questa partita è venuta fuori la Squadra che siamo: una squadra che non molla mai, che non si arrende alle prime difficoltà, composta da un gruppo di amici pronti ad aiutarsi in tutte le difficoltà. 
Oltre a Filippo (impegnato con l'under 14) e Simo (malato tutta la settimana), eravamo privi di Pietro e Fede Coello, sempre per influenza, ma abbiamo recuperato Marco. Anche Jacopo è stato in dubbio fino a domenica mattina, ma alla fine c'è stato e ha pure disputato anche una grande gara. 
Comincia la partita e capiamo subito quale sarà l'andamento: difendere forte e cercare di fare contropiede, per evitare che gli avversari si dispongano in un improbabile zona volta a chiudere l'area. 
Nel primo quarto fatichiamo a trovare il canestro, ma tiriamo molto bene i tiri liberi (8 segnati nel primo quarto) e chiudiamo avanti di 2 punti. Nel secondo quarto le difese di entrambe le squadre concedono un po' di più, riusciamo ad arrivare a +8, ma una tripla un po' fortunata dei ragazzi di casa sulla sirena ci fa andare a riposo sul +5. Nel terzo quarto partiamo un po' molli come al solito e gli avversari ci superano, alcuni fischi dubbi ci fanno perdere molti possessi, ma non ci arrendiamo e riusciamo a chiudere il quarto sul +1. Nell'ultimo quarto giochiamo un po' più individualmente e la partita è punto a punto fino a 2 minuti dalla fine, quando il punteggio è 55-54 per Ponderano. Ricominciamo a giocare di squadra, muovendo la palla contro la zona avversaria e tirando sempre da liberi dopo 2 o 3 ribaltamenti: 12 a 4 di parziale per noi e sulla sirena finale possiamo correre in campo ad esultare. 
Ottima prova di tutti per grinta ed impegno, vincere questa partita è stata la ricompensa per tutto il duro, ma bel lavoro fatto fino ad ora in palestra."

Domenica ospitiamo Trivero alle 11.

Parziali: 1q 12-14, 2q 33-38 (21-24), 3q 46-47 (13-9), 4q 58-66 (12-19).
Usac: Figliuolo 3 Vicario 8 Marando 9 Ronci 23, Mosciatti 2, Costa 14, Masoero 1, Carbonatto 2, Battuello 4, Cesare 0, Cortina 0. Allenatore: Astegiano. Assistente: Guglielmetti.